La rete Adessonews è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Cerca: Agevolazioni Finanziamenti Norme e Tributi sulla rete ADESSONEWS

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
#adessonews
Nostri Servizi

tassi, costi e come richiederli

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Difesa fiscale - Tutela del patrimonio personale

Trattative saldo e stralcio e procedure sovraindebitamento

Acquistiamo e/o vendiamo il tuo immobile ed estinguiamo il debito 

Operativi su tutto territorio Italiano

 


Poste Italiane mette a disposizione la linea di Mutui BancoPosta, pensati appositamente per chi deve acquistare la prima o la seconda casa, richiedere la surroga del vecchio mutuo, oppure effettuare una ristrutturazione edilizia. Si tratta di mutui ipotecari a tasso fisso, variabile e misto, concessi a costi contenuti e senza nessuna spesa aggiuntiva per l’estinzione anticipata, l’incasso delle rate e l’invio delle comunicazioni periodiche. Con i Mutui BancoPosta di Poste Italiane non bisogna aprire un conto corrente postale, basta essere titolari di un normale conto corrente bancario, essere maggiorenni, residenti in Italia e avere un reddito certificato. Ecco tutti i dettagli.

Come
funziona Mutuo BancoPosta per acquisto casa

La prima opzione offerta da Poste Italiane è il mutuo BancoPosta per l’acquisto della casa, un finanziamento ipotecario riservato a chi deve comprare un immobile. In particolare con questa soluzione è possibile finanziare fino all’80% del valore dell’abitazione, rimborsando il mutuo con una durata compresa tra 10 e 30 anni, scegliendo fra diversi tipi di tassi d’interesse, fisso, variabile o misto. Con Mutuo BancoPosta è possibile acquistare sia la prima che la seconda casa, ottenendo un finanziamento adeguato alle proprie necessità, senza nessuna commissione aggiuntiva in caso di estinzione anticipata.

Come garanzia è prevista la sottoscrizione di un’ipoteca sull’immobile, pari al 200% del valore dalla casa da comprare. Poste Italiane propone due servizi piuttosto interessanti, utili durante la fase del rimborso, le opzioni Flessibilità e Sospensione. La prima è disponibile soltanto con i mutui a tasso variabile, consentendo di aumentare la durata del finanziamento per evitare un aumento eccessivo della rata mensile, fino a un massimo di 5 anni. La seconda funzionalità invece può essere attivata sia con i mutui a tasso fisso che variabile, e permette di sospendere il pagamento delle rate mensili fino a un periodo di 18 mesi.

Per i mutui a tasso fisso è previsto un TAN collegato al parametro IRS, senza nessuno spread aggiuntivo, mentre per i mutui tasso variabile viene applicato come indice di riferimento l’Euribor 360 a 3 mesi più uno spread. Inoltre è possibile richiedere anche un mutuo a tasso misto, che propone la possibilità di passare dal tasso fisso al variabile ogni 3 o 5 anni, come indicato all’interno del contratto. Per quanto riguarda gli altri costi bisogna considerare 600€ per l’istruttoria della pratica, 390€ per la perizia tecnica sull’immobile, l’imposta sostitutiva obbligatoria per legge e le commissioni per la polizza assicurativa furto e scoppio, il cui premio dipende dal valore dell’abitazione e dalle garanzie accessorie selezionate.

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Difesa fiscale - Tutela del patrimonio personale

Trattative saldo e stralcio e procedure sovraindebitamento

Acquistiamo e/o vendiamo il tuo immobile ed estinguiamo il debito 

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Al contrario non sono previsti costi per l’incasso delle rate mensili, l’invio delle comunicazioni periodiche e l’estinzione anticipata del finanziamento e lungo termine. L’assicurazione può essere sottoscritta con Poste Italiane, oppure è possibile provvedere personalmente, purché la copertura offra una protezione contro i danneggiamenti dovuti a fulmini, scoppi e incendi con una durata pari a quella del rimborso del Mutuo BancoPosta Acquisto. Eventualmente si può attivare la polizza accessoria Posteprotezione Mutuo, la quale propone il pagamento della somma rimanente in caso di decesso e invalidità permanente in seguito a malattia o infortunio.

Scheda riassuntiva Mutuo BancoPosta Acquisto

  • Durata
    da 10 a 30 anni
  • Tassi
    d’interesse fisso, variabile o misto
  • Finanziamento
    fino all’80% del valore dell’immobile
  • 600€
    di istruttoria della pratica
  • 390€
    per la perizia tecnica
  • Nessuna
    spesa per comunicazioni, estinzione e incasso rate
  • Opzioni
    sospendi rate e flessibilità

Mutuo
BancoPosta Giovani: caratteristiche principali

Con Poste Italiane è possibile richiedere Mutuo BancoPosta Giovani, riservata alle giovani coppie con meno di 35 anni che vogliono acquistare una casa. In questo modo si può ottenere un importo da un minimo di 50.000€ fino a un massimo dell’80% del valore dell’immobile, con una durata di rimborso compresa tra 10 e 40 anni, scegliendo fra il tasso fisso, variabile o misto. Come agevolazione aggiuntiva il gruppo fornisce la possibilità di usufruire di un periodo di preammortamento, pagando per i primi 2 anni soltanto la quota relativa agli interessi, svincolando dalle prime 24 rate mensili la quota capitale per rendere l’importo meno elevato.

Con il mutuo BancoPosta per i giovani è possibile approfittare dell’opzione Sospensione, che consente di bloccare il pagamento delle rate mensili per un massimo di 18 mesi, per far fronte e spese improvvise, perdita del lavoro o altri inconvenienti improvvisi. Allo stesso modo si può beneficiare della funzionalità Flessibilità, che propone l’opportunità di allungare la durata del rimborso, aumentando tale periodo fino a 5 anni per diminuire l’importo della rate mensile, soluzione disponibile soltanto per i mutui a tasso variabile.

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Difesa fiscale - Tutela del patrimonio personale

Trattative saldo e stralcio e procedure sovraindebitamento

Acquistiamo e/o vendiamo il tuo immobile ed estinguiamo il debito 

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Scheda riassuntiva Mutuo BancoPosta Giovani

  • Durata
    da 10 a 40 anni
  • Tassi
    d’interesse fisso, variabile o misto
  • Finanziamento
    fino all’80% del valore dell’immobile
  • 600€
    di istruttoria della pratica
  • 390€
    per la perizia tecnica
  • Nessuna
    spesa per comunicazioni, estinzione e incasso rate
  • Opzioni
    sospendi rate e flessibilità
  • Periodo
    di preammortamento fino a 24 mesi
  • Tassi
    d’interesse agevolati

Mutuo
BancoPosta per le ristrutturazioni: di cosa si tratta

Prendersi cura del proprio immobile è fondamentale, perciò è importante eseguire interventi come l’ammodernamento degli interni, l’installazione di impianti energetici di ultima generazione o sistemi con fonti rinnovabili, la modifica degli ambienti e la sostituzione delle vecchie tubature. Per queste finalità è possibile richiedere Mutuo BancoPosta Ristrutturazioni, un finanziamento ipotecario pensato appositamente per chi deve ristrutturare il proprio immobile, per finanziare fino al 100% degli interventi da effettuare, purché tale somma non superi il 40% del valore dell’abitazione.

In questo caso si può ottenere un mutuo con una durata di rimborso da 10 a 30 anni, scegliendo fra il tasso fisso con interessi calcolati in base al parametro IRS più uno spread, il tasso variabile collegato all’indice Euribor 360 a 3 mesi più uno spread, oppure il tasso misto, che permette di cambiare tasso d’interesse ogni 2, 5 e 10 anni. Anche il mutuo per le ristrutturazioni prevede l’attivazione di una polizza assicurativa, con copertura contro i danni causati da fulmini, scoppi e incendi alla casa, inoltre si può sottoscrivere l’assicurazione facoltativa Posteprotezione Mutuo, che include il pagamento dell’importo restante del mutuo in caso di morte e invalidità permanente.

Scheda riassuntiva Mutuo BancoPosta Ristrutturazioni

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Difesa fiscale - Tutela del patrimonio personale

Trattative saldo e stralcio e procedure sovraindebitamento

Acquistiamo e/o vendiamo il tuo immobile ed estinguiamo il debito 

Operativi su tutto territorio Italiano

 
  • Durata
    da 10 a 30 anni
  • Tassi
    d’interesse fisso, variabile o misto
  • Finanziamento
    fino all’100% del preventivo
  • 600€
    di istruttoria della pratica
  • 390€
    per la perizia tecnica
  • Nessuna
    spesa per comunicazioni, estinzione e incasso rate

Surroga
Mutuo BancoPosta: cos’è e come funziona

Grazie alla Legge Bersani oggi è possibile spostare il vecchio mutuo presso un altro istituto di credito, un’operazione chiamata in gergo surroga, che permette di cambiare banca per trovare condizioni contrattuali più convenienti. Anche Poste Italiane mette a disposizione dei suoi clienti la possibilità di richiedere un Mutuo BancoPosta Surroga, ottenendo un importo pari al debito residuo del mutuo ma con costi e tassi differenti. La portabilità del mutuo non richiede il pagamento di nessuna spesa aggiuntiva, inoltre l’intera operazione è completamente a carico del gruppo.

Attivando l’opzione surroga è possibile accendere un mutuo con una durata da 10 a 30 anni, scegliendo fra il tasso d’interesse fisso, IRS più spread, variabile, Euribor 360 a 3 mesi più spread oppure misto, con possibilità di cambio ogni 3 e 5 anni. Con la portabilità del vecchio mutuo sono disponibili le funzionalità di sospensione delle rate mensili, fino a un massimo di 18 mesi consecutivi, oppure il servizio Flessibilità, con cui aumentare la durata di rimborso del mutuo a tasso variabile, fino a 5 anni per ottenere une riduzione dell’importo della rata mensile.

Scheda riassuntiva Mutuo BancoPosta Surroga

  • Durata
    da 10 a 30 anni
  • Tassi
    d’interesse fisso, variabile o misto
  • Finanziamento
    fino all’80% del valore dell’immobile
  • 600€
    di istruttoria della pratica
  • Nessuna
    spesa per comunicazioni, estinzione, perizia e incasso rate
  • Opzioni
    sospendi rate e flessibilità

Mutuo
BancoPosta sostituzione e ristrutturazioni edilizie

Un’opzione interessante, proposta da Poste Italiane, riguarda la possibilità di sostituire il vecchio mutuo con un nuovo finanziamento, ottenendo della liquidità aggiuntiva per finanziare una ristrutturazione edilizia. Si tratta di una soluzione utile per pagare i lavori da effettuare nell’abitazione, contrattando un nuovo mutuo e allungando la durata del rimborso. Con Mutuo BancoPosta Sostituzione e Ristrutturazione è possibile richiedere la surroga del vecchio mutuo, ottenendo una somma addizionale fino al 40% del valore dell’immobile.

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Difesa fiscale - Tutela del patrimonio personale

Trattative saldo e stralcio e procedure sovraindebitamento

Acquistiamo e/o vendiamo il tuo immobile ed estinguiamo il debito 

Operativi su tutto territorio Italiano

 

La durata del rimborso può andare da un minimo di 10 anni fino a un massimo di 30 anni, attivando il mutuo a tasso fisso, variabile o l’opzione  a tasso d’interesse misto, per cambiare il tasso ogni 2, 5 e 10 anni. L’importo massimo finanziabile può arrivare fino all’80% del valore della casa, partendo da un importo minimo pari a 15.000€. Trattandosi del rifinanziamento del mutuo non sono previste commissioni per la perizia tecnica, l’incasso delle rate e l’invio delle comunicazioni periodiche, perciò si tratta di un finanziamento con costi estremamente ridotti.

Scheda riassuntiva Mutuo BancoPosta Sostituzione + Ristrutturazione

  • Durata
    da 10 a 30 anni
  • Tassi
    d’interesse fisso, variabile o misto
  • Finanziamento
    fino all’80% del valore dell’immobile
  • 600€
    di istruttoria della pratica
  • Nessuna
    spesa per comunicazioni, estinzione, perizia e incasso rate
  • Opzioni
    sospendi rate e flessibilità

Mutuo
BancoPosta per sostituzione e liquidità

L’ultima proposta di Poste Italiane è il Mutuo BancoPosta Sostituzione e Liquidità, una soluzione che consente di rifinanziare il vecchio mutuo, ottenendo un nuovo finanziamento maggiorato per ricevere una liquidità aggiuntiva. A differenza dell’opzione precedente, in questo caso la somma eccedente non deve essere utilizzata necessariamente per le ristrutturazioni edilizie, dunque è possibile disporre dell’importo extra liberamente, per ripristinare la propria capacità di spesa.

Questo mutuo prevede una durata del rimborso compresa tra 10 e 30 anni, scegliendo fra il tasso fisso, IRS più uno spread, variabile, Euribor 360 a 3 mesi più spread, oppure misto, con possibilità di passare dal tasso d’interesse fisso a quello variabile ogni 2, 5 e 10 anni. È possibile finanziare complessivamente fino all’80% del valore dell’immobile, ottenendo una somma aggiuntiva non superiore a 25.000€, mentre l’importo minimo del nuovo mutuo deve essere pari almeno a 15.000€. Non previsti costi per l’estinzione anticipata, l’incasso delle rate e la perizia tecnica, tranne una commissione per l’istruttoria della pratica.

Scheda riassuntiva Mutuo BancoPosta Sostituzione + Liquidità

  • Durata
    da 10 a 30 anni
  • Tassi
    d’interesse fisso, variabile o misto
  • Finanziamento
    fino all’80% del valore dell’immobile
  • 600€
    di istruttoria della pratica
  • Nessuna
    spesa per comunicazioni, estinzione, perizia e incasso rate
  • Opzioni
    sospendi rate e flessibilità

Come
richiedere mutui BancoPosta: tempi di erogazione e documenti

Per richiedere un mutuo BancoPosta con Poste Italiane è necessario rispettare i requisiti obbligatori, ovvero un’età compresa tra 18 e 76 anni, da non superare al termine del rimborso de mutuo, risultare residenti in Italia e avere un reddito certificabile. Le garanzie accettate sono la busta paga per i lavoratori dipendenti a tempo indeterminato, la dichiarazione dei redditi con modello Unico per i lavoratori autonomi e i liberi professionisti, oppure il cedolino della pensione per i pensionati INPS. I documenti da presentare sono:

  • carta
    d’identità o passaporto
  • codice
    fiscale
  • Stato
    di famiglia
  • estratto
    conto ultimi 3 mesi
  • planimetria
    e visura catastale
  • titolo
    di provenienza
  • compromesso
    di vendita

I tempi di erogazione dipendono dalla presentazione dei documenti richiesti, con una durata massima dell’istruttoria della pratica fino a 40 giorni, fatta eccezione per gli impegni notarili. La disponibilità dell’importo è immediata, quindi la somma del mutuo viene erogata subito dopo la firma degli atti dal notaio e la stipula del contratto di mutuo, con versamento dell’importo sul proprio conto corrente bancario o conto corrente postale BancoPosta. Poste Italiane non obbliga gli utenti ad aprire un conto postale, dunque basta essere titolari di un conto corrente detenuto presso qualsiasi istituti di credito italiano.

Mutui Poste
Italiane: contatti, assistenza e numeri utili

Per ricevere maggiori informazioni sui Mutui BancoPosta, ottenere un preventivo o inoltrare la domanda di mutuo, basta rivolgersi presso un qualsiasi ufficio postale di Poste Italiane, oppure prenotare un appuntamento chiamando il servizio clienti al numero verde gratuito 800 00 33 22, operativo dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle 20. In alternativa è possibile richiedere ulteriori dettagli e assistenza attraverso i servizi di internet banking del gruppo, dall’area riservata del portale Poste.it oppure tramite l’app per i dispositivi mobili dell’istituto.

Source

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Difesa fiscale - Tutela del patrimonio personale

Trattative saldo e stralcio e procedure sovraindebitamento

Acquistiamo e/o vendiamo il tuo immobile ed estinguiamo il debito 

Operativi su tutto territorio Italiano

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: